Efficacia o Efficienza?

Aggiornamento: 8 set 2021


I due termini dovrebbero sempre andare di pari passo. Purtroppo, spesso non è così e sono convinta che il problema risieda nel non aver compreso appieno il significato di questi due termini.


EFFICACIA: con il termine efficacia si intende la capacità di un individuo di raggiungere un obiettivo.

EFFICIENZA: significa raggiungere l’obiettivo prefissato facendo uso del minor sforzo possibile. Questo non significa svolgere i propri compiti in maniera sommaria, significa, al contrario, essere talmente bravi e competenti da riuscire a farli bene impiegando poche risorse, siano esse fisiche o economiche.


Facciamo un esempio
Ipotizziamo di doverci recare a Roma partendo da Milano. Se raggiungiamo Roma prendendo la A1 allora risulteremo efficaci (abbiamo raggiunto il nostro obiettivo) ed efficienti (lo abbiamo raggiunto nel miglior modo possibile e nel minor tempo stimato). Ma se partiamo da Milano e facciamo un giro a Genova, per poi andare a Firenze, passare da Bologna, per poi arrivare a Roma risulteremo efficaci (abbiamo raggiunto il nostro obiettivo) ma poco efficienti.

Quindi, all’interno di un’azienda, essere efficaci ed efficienti diventa fondamentale per poter raggiungere un obiettivo che si è stabilito in precedenza.

Sottostimare l’importanza di questi due fattori potrebbe diventare molto rischioso, in quanto potremmo non restare al passo con la concorrenza: vuoi perché abbiamo raggiunto un obiettivo troppo tardi, vuoi perché non lo abbiamo raggiunto affatto oppure lo abbiamo raggiunto nel modo sbagliato.


Il cliente che sceglie di usufruire di un nostro servizio o prodotto, si aspetta che il suo acquisto non solo sia all’altezza delle sue aspettative, ma che addirittura le superi.