Società di capitali









SRL: Società a Responsabilità Limitata


Per poter aprire una SRL il Capitale Sociale deve essere come minimo pari a 10.000 euro. In fase di costituzione è necessario recarsi da un notaio e depositare l’atto costitutivo. La responsabilità debitoria è limitata alla società e non può essere estesa ai soci.

Caratteristiche di una SRL:

  • In caso di apertura di SRL il capitale minimo è pari a 10.000 euro. Da versare interamente se a socio unico, da versare per almeno il 25% in caso di 2 o più soci

  • Il patrimonio aziendale non è attaccabile dai creditori personali dei soci

  • È necessario stipulare un atto notarile in fase di costituzione

  • I soci delle SRL hanno facoltà di uscire dalla società in qualsiasi momento, dandone disdetta con almeno 6 mesi di anticipo


SPA: Società Per Azioni


Per poter aprire una SPA il Capitale Sociale minimo deve essere pari a 50.000 euro. La suddivisione delle azioni avviene mediante ripartizione percentuale in base al capitale conferito. Il suddividersi le azioni rende l’eventuale uscita dalla Società semplificata, in quanto le azioni sono facilmente dividibili e vendibili anche a terzi. Le SPA possono emettere obbligazioni (prestiti con obbligo di rimborso) e quotare i propri titoli (entrare in borsa).

Caratteristiche di una SPA:

  • È necessario stipulare un atto notarile in fase di costituzione

  • Il patrimonio aziendale non è attaccabile dai creditori personali dei soci

  • In caso di apertura di SPA il capitale minimo è pari a 50.000 euro. Da versare interamente se a socio unico, da versare per almeno il 25% in caso di 2 o più soci


SAPA: Società in Accomandita Per Azioni


Questo tipo di Società è del tutto simile alle SPA se non per la nomina di un socio accomandatario che si carica della responsabilità illimitata dei debiti assunti. Inoltre, il socio accomandatario è il solo che può curarne l’amministrazione.

Altra differenza rispetto alle SPA riguarda la stabilità gestionale che ne deriva, in quanto è fondata sull’assunzione della responsabilità di amministrazione della Società, in conseguenza dell’adesione al contratto sociale e non per nomina assembleare.


Tutte le Società di Capitali entrano naturalmente nel Regime di Contabilità Ordinaria, qualsiasi sia l’ammontare annuo dei ricavi.

Devono tenere: libro giornale, libro inventari, libro mastro, registri IVA, registro beni ammortizzabili, registro della contabilità di magazzino (quando necessario), libri sociali, libri obbligatori previsti da normative specifiche (es. Libro Unico sul Lavoro). Sono obbligate a redigere il Bilancio d’Esercizio.

3 visualizzazioni0 commenti